Indietro

Avviso di selezione di personale

05 dicembre 2016

Oggetto della selezione

 

Sviluppo Toscana S.p.A. (di seguito “ST”) indice una selezione pubblica per titoli ed esami per l’assunzione a tempo determinato per un periodo massimo di 12 mesi eventualmente prorogabili fino a un massimo di 36 mesi, di n. 4 unità di personale di livello quarto del CCNL vigente di cui n. 3 unità con profilo di Assistente Monitoraggio fisico e finanziario dei progetti e n. 1 unità con profilo Esperto in Comunicazione. Le attività richieste consistono nello svolgere le operazioni necessarie a supportare ST nella gestione delle attività di Segretariato Congiunto (di seguito “SC”) del Programma di Cooperazione Interreg V A Italia-Francia 2014-2020 (di seguito “PC”).

Profilo professionale “Assistente Monitoraggio fisico e finanziario dei progetti” con inquadramento nel quarto livello di declaratoria del CCNL, che prevede lo svolgimento di attività variabili nell’ambito di metodi e direttive permanenti, con ruolo di gestione di fasi di processo semplici, con obiettivi quantitativi definiti, collocati in un contesto relazionale definito.

Profilo professionale “Esperto di comunicazione “con inquadramento nel quarto livello di declaratoria del CCNL, che prevede lo svolgimento di attività variabili nell’ambito di metodi e direttive permanenti, con ruolo di gestione di fasi di processo semplici, con obiettivi quantitativi definiti, collocati in un contesto relazionale definito.

 

Oggetto del presente Avviso di selezione (attività e funzioni)

Nell’ambito delle attività di supporto all’Autorità di Gestione (AG) del Programma, la figura professionale in questione svolgerà le seguenti attività:

 

Profilo Assistente Monitoraggio fisico e finanziario dei progetti

  • Monitorare l’avanzamento amministrativo, fisico e finanziario del Programma e dei progetti, in collegamento con i Capo Fila dei progetti, la Commissione Europea, i coordinamenti nazionali, l’Autorità di Gestione e l’Autorità di Certificazione;
  • assistere l’AG nella Gestione degli aspetti finanziari del Programma e dei progetti; assistere i Capo Fila nella messa in opera dei progetti per l'avanzamento fisico e finanziario del Programma;
  • raccogliere, verificare e gestire la documentazione concernente i progetti;
  • assicurare la gestione e l’inserimento dei dati concernenti il monitoraggio dei progetti e del Programma;
  • organizzare riunioni per la formazione dei Beneficiari e/o dei controllori dei progetti; collaborare alla redazione dei rapporti annuali e finali di attuazione del Programma;
  • assistere l'AG nelle azioni di capitalizzazione del PC; collaborare alla organizzazione e realizzazione delle riunioni dei Comitati di Sorveglianza, del Comitato Direttivo e di tutti gli incontri e seminari organizzati dall'AG del Programma o ai quali il Programma collabora;
  • assistere l'AG nella gestione delle modifiche dei progetti; assiste l'AG per l'effettuazione dei controlli in loco dei progetti predisponendo un monitoraggio dell'attività delle verifiche in loco;
  • creare una banca dati di tutti i progetti esaminati, comprendente le decisioni del Comitato di Sorveglianza e le decisioni collegate relative all’esecuzione del progetto;
  • garantire l’attività di back office del SC e dell'AG; contribuire alla stesura dei rapporti di attività del SC da presentare all’AG;
  • gestire la corrispondenza, la reception telefonica, l’archiviazione dei documenti;
  • redigere i documenti e la corrispondenza del SC, raccogliere ed elaborare informazioni sui risultati dei progetti al fine della capitalizzazione dei risultati del Programma.

 

Profilo Esperto di comunicazione:

  • collaborare alla attuazione della Strategia di comunicazione del Programma di Cooperazione Italia- Francia Marittimo 2014-2020 gestendo le azioni di comunicazione e i flussi informativi con gli strumenti attualmente previsti nella Strategia di comunicazione e altri che potranno essere individuati nel corso della vita del programma (sito internet, social network, stampa e media, pubblicazioni);
  • collaborare alla implementazione delle attività del Piano di comunicazione annuale del Programma;
  • contribuire alla elaborazione del materiale informativo del programma come ad esempio redazione di news, best of dei progetti, newsletter, testi per brochure informative, comunicati stampa, pubblicazioni di ogni genere, fact sheets sui contenuti del programma, manifesti, poster, totem, definizione dei contenuti di video, servizi tv; costruzione di cartelle stampa per conferenze stampa; e ogni altro materiale che sia individuato nella Strategia e nei piani annuali;
  • curare il costante aggiornamento del sito web del Programma, unitamente alla relativa Newsletter gestire Social Network creando appositi profili (Twitter, Facebook, You Tube, etc.);
  • collaborare con i componenti del Gruppo di Coordinamento della Comunicazione istituito a livello di Programma e partecipare alle riunioni assistere i beneficiari nella corretta implementazione delle strategie di informazione e comunicazione, garantendo il rispetto dell'immagine coordinata del Programma;
  • contribuire alla stesura di tutti i rapporti previsti nei Regolamenti UE relativi alla programmazione 2014 2020 per le attività di comunicazione supportare l’AG nei rapporti con la Commissione Europea con riferimento alle questioni relative alla comunicazione collaborare alla organizzazione dei seminari del Programma;
  • stabilire contatti con i media dello spazio di cooperazione transfrontaliera;
  • contribuire, in collaborazione con l'AG, allo sviluppo di contatti e scambio di informazioni con altri Programmi di cooperazione territoriale favorire il processo di capitalizzazione dei risultati del Programma avviando un percorso specifico fin dalle prime fasi di attuazione del Programma e ampliando le occasioni di confronto con gli altri Programmi di cooperazione territoriale europea;
  • facilitare le relazioni tra gli stakeholders fornire informazioni sul Programma.

 

Requisiti per la partecipazione alla selezione

Per partecipare alla selezione è richiesto il possesso, ai fini dell’ammissibilità della candidatura, dei seguenti requisiti (generali e specifici) che dovranno essere posseduti alla data di scadenza del presente Avviso (ore 13:00 del giorno 30 dicembre 2016).

Sviluppo Toscana S.p.A. si riserva di effettuare idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 dal candidato. Nel caso in cui dalle verifiche effettuate dovessero emergere difformità rispetto a quanto dichiarato dal candidato, si provvederà all’esclusione del medesimo dalla graduatoria qualora venga a mancare uno dei requisiti di accesso, o a rettificare la sua posizione in graduatoria qualora la difformità si riferisca a titoli di preferenza dichiarati. Nel caso di dichiarazioni mendaci, restano ferme le sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000.

I requisiti generali:

  • cittadinanza italiana, ovvero cittadinanza di Stato membro della Unione Europea (UE), ovvero cittadinanza di uno Stato non appartenente alla UE con permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria ai sensi delle vigenti norme di legge;
  • godimento dei diritti civili e politici in Italia e/o negli Stati di appartenenza o provenienza;
  • non esclusione dall’elettorato politico attivo;
  • età non inferiore ai 18 anni compiuti e non superiore ai 65 anni compiuti;
  • essere in regola con gli obblighi di leva, con l’indicazione dell’anno di congedo e dell’Ufficio che ha rilasciato il foglio di congedo (Distretto Militare, Capitaneria di Porto, ecc,). Il requisito è necessario solo per in nati entro il 31.12.1985 (L. n. 331/2000 e D.Lgs. n. 215/2001);
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero licenziati a seguito di procedimento disciplinare;
  • non essere decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile ovvero non essere stati collocati a riposo ai sensi della legislazione vigente (in Italia legge 24 maggio 1970 n. 336 e successive modificazioni ed integrazioni), nonché non aver fruito del collocamento a riposo ai sensi della legislazione vigente (in Italia D.P.R. 30 giugno 1972 n. 748);
  • non avere a proprio carico: sentenze definitive di condanna o provvedimenti definitivi di misure di sicurezza o di prevenzione o procedimenti penali e/o amministrativi in corso, nei casi previsti dalla legge come causa di licenziamento; sentenze definitive di condanna o provvedimenti definitivi di misure di sicurezza o di prevenzione o procedimenti penali e/o amministrativi in corso che possano costituire impedimento all’instaurazione e/o mantenimento del rapporto di lavoro dei dipendenti della Pubblica Amministrazione;
  • idoneità fisica al profilo da ricoprire ed alle mansioni da svolgere (per gli appartenenti alle categorie di cui alla Legge n. 168 del 1999 dovrà essere accertata la capacita lavorativa e che il grado di invalidità non sia di pregiudizio alla salute o alla incolumità degli altri operatori o alla sicurezza degli impianti e dei luoghi di lavoro). E’ fatta salva la tutela dei portatori di handicap di cui alla Legge italiana n. 104 del 1992.

 

I requisiti specifici:

  • Possesso di uno dei seguenti diplomi di laurea: laurea specialistica (ex DM 509/1999) o laurea magistrale (ex DM 270/2004) equiparate ai diplomi di laurea del vecchio ordinamento; diploma di laurea, o laurea specialistica o magistrale secondo il nuovo ordinamento, ovvero ai possessori di diploma di laurea secondo il vecchio ordinamento, sulla base dell’attinenza alle caratteristiche professionali del posto da coprire; altro diploma di laurea la cui equipollenza, ai sensi della normativa vigente, abbia valenza unidirezionale nei confronti di uno dei precedenti diplomi.
  • Esperienza professionale post-lauream pari ad almeno 36 mesi nella gestione di Programmi e/o Progetti cofinanziati con fondi UE compresi i Fondi Strutturali e Programmi finanziati con Fondi Internazionali
  • Ottima conoscenza della lingua italiana e della lingua francese da valutarsi in sede di prova d’esame.

 

I candidati che abbiano conseguito il titolo di studio all’estero possono partecipare alla presente selezione tramite una procedura di riconoscimento del titolo di studio attuata ai sensi dell’art. 38 del D.Lgs. n. 165/2001. L'ente responsabile per la valutazione di equivalenza del titolo estero è la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica – Ufficio P.A.A. - Servizio Reclutamento, Corso Vittorio Emanuele II, 116 - 00186 ROMA, e-mail: servizioreclutamento@funzionepubblica.it. E' possibile scaricare online dal sito del Dipartimento della Funzione Pubblica il modulo per la richiesta di equivalenza del titolo di studio acquisito all'estero, all'interno del quale sono indicati tutti i documenti necessari per la presentazione della domanda di riconoscimento. Il candidato che non sia in possesso della dichiarazione di equivalenza è ammesso con riserva alla selezione, fermo restando che dovrà produrre il suddetto documento, pena l'esclusione, entro il termine che sarà comunicato da ST e comunque non oltre la conclusione della presente procedura selettiva.

 

Domanda di partecipazione alla selezione

La domanda di partecipazione alla selezione dev'essere redatta in carta semplice utilizzando l'apposito modulo (allegato A o A1 al presente avviso), compilato in tutte le sue parti, firmato, corredato di copia fotostatica del documento di identità. La domanda dovrà pervenire entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 30/12/2016 a pena di inammissibilità della candidatura.

Per ogni ulteriore chiarimento si rimanda all'avviso e agli allegati pubblicati al seguente indirizzo: www.sviluppo.toscana.it/selezioneST2016