Indietro

Catania, 22 maggio: quale futuro per la cooperazione marittima nel Mediterraneo?

22 maggio 2018

L'Agenzia per la Coesione Territoriale, in collaborazione con il Dipartimento della Politica di Coesione, la Regione Emilia-Romagna e ERVET, organizza una giornata di dibattito sul tema del bacino del Mediterraneo e della cooperazione marittima. L'appuntamento, dedicato alle "Traiettorie di sviluppo per il Mediterraneo dopo il 2020” si terrà il 22 maggio 2018 a Catania.

Istituzioni e territori potranno riflettere sulla definizione delle strategie e delle prospettive post-2020. L'obiettivo principale sarà di raccogliere suggerimenti e riflessioni su questo tema, prestando particolare attenzione agli ostacoli e alle possibili soluzioni per migliorare la cooperazione marittima in Europa. I rappresentanti del programma Interreg MED, la Commissione europea, i paesi membri dell'UE, i paesi in fase di preadesione e le organizzazioni internazionali parteciperanno a questo dibattito.

Il Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020 sarà rappresentato da Maria Dina Tozzi (Regione Toscana, Autorità di Gestione), che interverrà su "mainstreaming dei risultati dei progetti e i processi di integrazione dei fondi sull’area mediterranea".

Due progetti finanziati dal Programma saranno inoltre presentati nella sessione dedicata a "Lo sviluppo di progettualità qualificata come strumento di rafforzamento delle policy". Luca Ferraris della Fondazione Cima presenterà il progetto PROTERINA; Bernardo Gozzini del Consorzio Lamma presenterà il progetto SICOMAR.

 

>> PROGRAMMA

 

>> PRESENTAZIONI:

>> Maria Dina Tozzi (Regione Toscana, Autorità di Gestione)

>> Luca Ferraris (Fondazione Cima, progetto PROTERINA)

>> Bernardo Gozzini (Consorzio Lamma, progetto SICOMAR)