Indietro

Pubblicato il 1° Rapporto annuale della Commissione Europea sull'economia blu

28 giugno 2018

La Direzione Affari Marittimi della Commissione Europea ha prodotto il primo rapporto economico annuale sull'economia blu in Europa.

Il documento presenta lo stato attuale dell'economia blu in Europa e l'evoluzione dei principali settori che ne fanno parte.

L'Italia e la Francia fanno parte dei Paesi europei con le economie blu maggiormente sviluppate, assieme a Spagna, Regno Unito e Grecia.

Secondo il rapporto, l'economia blu è in crescita e presenta un forte potenziale: con un giro d'affari di circa 566 miliardi di Euro, il settore genera posti di lavoro per circa 3.5 milioni di persone.

Tra i settori maggiormente in crescita, quello delle risorse biologiche (come la pesca o l'acquacultura) è cresciuto del 22% tra il 2009 e il 2016. I settori emergenti, come le biotecnologie blu o lo sviluppo dei biocarburanti, sono anch'essi in forte crescita.

Il Commissario per l'Ambiente, gli Affari Marittimi e la Pesca, Karmenu Vella, ha dichiarato che "l'economia blu dell'Unione Europea è in costante crescita dagli ultimi decenni e presenta un potenziale per il futuro molto promettente. Con investimenti nell'innovazione e una gestione responsabile degli oceani, integrando aspetti ambientali, economici e sociali, possiamo raddoppiare il volume del settore in maniera sostenibile da qui al 2030."

CLICCA QUI per scaricare il Rapporto (inglese)

LINK all'articolo completo