Indietro

Sicilia, Malta, Tunisia: esperienze e prospettive future della cooperazione marittima nel Mediterraneo

21 maggio 2018

Si è tenuto a Catania il 21 maggio l’incontro dal titolo “Sicilia, Malta, Tunisia: esperienze e prospettive future della cooperazione marittima nel Mediterraneo”, organizzato dal Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana, Autorità di Gestione dei Programmi Interreg-V-A Italia-Malta ed ENI CT Italia Tunisia 2014/2020.

L’appuntamento aveva l’obiettivo di effettuare un focus sulle esperienze fatte all’interno dei Programmi Italia-Malta e Italia-Tunisia nei settori chiave che meglio hanno incarnato i valori della cooperazione transfrontaliera marittima, al fine di valorizzare i risultati ottenuti fino ad ora e trarre spunti concreti per la definizione della programmazione futura.

I tre macro-temi prescelti erano i seguenti:

  • Ambiente, biodiversità, gestione delle risorse naturali
  • Integrazione dei mercati
  • Sicurezza e gestione del rischio

 

L'evento si inseriva nell’ambito del Terzo Forum della strategia dell'UE per l'Adriatic e Ionian Region (EUSAIR) che la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha organizzato a Catania il 24 e il 25 maggio 2018 in stretta collaborazione con la Commissione Europea e il focal point EUSAIR.

Maria Dina Tozzi, responsabile dell’Autorità di Gestione del Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020, è intervenuta sollecitando la cross-fertilization e la capitalizzazione incrociata.

 

Foto: Interreg Italia-Malta, ENI CT Italia-Tunisia 2014/2020