Indietro

Futuro della cooperazione transfrontaliera. Presentato a Bruxelles il documento di posizione del Programma

10 maggio 2018

Lo scorso 3 maggio l’Agenzia per la Coesione Territoriale ha presentato a Bruxelles il documento di posizione sul futuro della cooperazione redatto dal Programma Italia Francia Marittimo, nel quadro di un intervento sugli ostacoli transfrontalieri marittimi. La presentazione è avvenuta su invito del “gruppo di lavoro sulle soluzioni innovative agli ostacoli transfrontalieri” coordinato dalla MOT (Missione Operativa Transfrontaliera), un’associazione nata nel 1997 per iniziativa del Governo francese con l’obiettivo di monitorare gli interessi dei territori transfrontalieri, assistere i potenziali beneficiari e mettere in rete attori e buone pratiche.

Oltre al documento di posizione, è stato citato inoltre il progetto GEECCTT-ÎLES finanziato dal Programma. Il progetto ha l'Ufficio dei Trasporti della Corsica come Capofila e il suo obiettivo è di creare un raggruppamento europeo di cooperazione territoriale (GECT) che garantisca la continuità territoriale tra l'isola d'Elba, la Corsica, la Sardegna e la costa tirrenica, in connessione con le reti trans-europee dei trasporti (TEN-T).

 

Bruxelles, 3 maggio 2018, Agenzia per la Coesione Territoriale

>> PRESENTAZIONE