Indietro

Il Programma Marittimo alla EU Week of Regions and Cities - tutte le informazioni sul nostro workshop a Bruxelles!

30 luglio 2019

Il Programma Italia-Francia Marittimo a ottobre sarà alla #EURegionsWeek di Bruxelles per un workshop aperto a tutti organizzato con il Programma Interreg South Baltic. Scoprite come partecipare!

Quali sono i vantaggi della cooperazione transfrontaliera per le regioni e le città?

Il Programma Italia-Francia Marittimo sta organizzando un workshop congiunto con il Programma South Baltic da svolgere nel contesto della European Week of Regions and Cities 2019. Il workshop, dal titolo “Win-Win in Cross-Border Cooperation in smaller regions and cities” si terrà il 9 ottobre 2019 a Bruxelles e sarà occasione per far conoscere le attività del nostro Programma ma anche per incontrare programmi simili, confrontarci e scambiarci buone pratiche con le altre regioni europee.

Con il 2020 alle porte, è ora il momento di fare un bilancio e di iniziare a guardare alla nuova Programmazione 2021-2027! Quali sono le prossime priorità per le regioni? In che modo la cooperazione transfrontaliera può contribuire al loro raggiungimento? È il momento di sentire le vostre idee!

             

 

Che cos’è la #EURegionsWeek?

La settimana europea delle città e delle regioni è un evento annuale di 4 giorni, durante il quale le città e le regioni europee hanno l’opportunità di presentare le loro attività e dimostrare la loro capacità di contribuire all’implementazione della Politica di Coesione Europea, mettendo in luce la rilevanza degli enti locali nella realizzazione di una “buona governance europea”.
Quest’anno l’argomento principale attorno al quale ruoteranno i vari incontri  sarà “Regioni e città: I pilatri del futuro dell’Unione Europea”.

Il programma completo della #EURegionsWeek è consultabile  QUI

Mentre il Programma del nostro Workshop con le indicazioni dei gruppi di lavoro (in aggiornamento) è scaricabile QUI
 

Perché partecipare?

Le regioni e le città più piccole hanno sviluppato, grazie ai progetti di cooperazione, soluzioni congiunte insieme ad attori fortemente orientati all’innovazione, come le università, gli incubatori di impresa, gli enti scientifici, i poli tecnologici e tante altre realtà di rilievo nelle aree di cooperazione transfrontaliera.
Nonostante i notevoli risultati raggiunti però, non possiamo dire di essere alla fine di questo percorso.
Per questo insieme alla partecipazione dei Rappresentanti del Parlamento Europeo e della Commissione Europea, che presenteranno i loro obiettivi e le loro aspettative per la cooperazione transfrontaliera dopo il 2020, è fondamentale la partecipazione di tutti i soggetti che hanno già beneficiato di questi Programmi.

Nei gruppi di lavoro organizzati all’interno del workshop tutti i partecipanti identificheranno i benefici ma anche le problematiche relative ai programmi di cooperazione INTERREG, il loro impatto nei territori di origine, e si confronteranno in particolare sulle sfide future e sulle buone pratiche da continuare a sostenere.
Tutti i partecipanti saranno invitati a partecipare alla discussione e contribuire con la loro visione, le loro esperienze, le criticità rilevate e le proposte future.

I risultati della discussione contribuiranno a disegnare la prossima Programmazione 2021-2027 per quanto concerne i programmi di cooperazione INTERREG South Baltic e INTERREG Italia-Francia Marittimo.

Per registrarvi al workshop ►► CLICCATE QUI!

(Per registrarsi è necessario creare un "EU Login" seguendo le istruzioni.)


I posti per il workshop sono limitati, per cui, se interessati a partecipare, vi consigliamo di registrarvi il prima possibile.

► Per qualsiasi informazione aggiuntiva sulle modalità di partecipazione non esitate a contattarci (marittimo1420@regione.toscana.it).


Si ricorda che il workshop si svolgerà interamente in lingua inglese.

Suggeriamo in particolare la partecipazione al workshop ai progetti che lavorano sulle tematiche del turismo sostenibile, la conservazione e protezione del patrimonio naturale e culturale e il potenziamento del mercato del lavoro e di competenze qualificate per le aree di interesse.

Tuttavia, la partecipazione rimane aperta (e consigliata) a chiunque sia interessato a partecipare ed intervenire.

Vi aspettiamo a Bruxelles!