Programma 2021-2027

Avviso di avvio della consultazione pubblica e allegati

► ALL_1-1 Ostacoli Potenzialità Sfide Orientamento strategico 2021-2027
ALL_1-2 Programma Marittimo 21-27 Analisi territoriale
ALL_1-3
Priorità azioni tipi progetti
ALL_2_Rapporto Ambientale
ALL_3_Sintesi non tecnica
ALL_4_VINCA
ALL_5_Dispositivo di monitoraggio
ALL_6_Cartografia

 

 

PDF Adobe Acrobat Icone del Computer - icona pdf 512*512 Png ... Regolamento interno della Task Force Italia - Francia Marittimo 2021 - 2027

PDF Adobe Acrobat Icone del Computer - icona pdf 512*512 Png ... Proposta approvata dalla Task Force del questionario di consultazione (settembre 2020)

PDF Adobe Acrobat Icone del Computer - icona pdf 512*512 Png ... Report della prima Consultazione pubblica per il Programma Italia-Francia Marittimo 2021-2027 

   31/01/2021

 

 

PDF Adobe Acrobat Icone del Computer - icona pdf 512*512 Png ... Tabella Riassuntiva delle procedure in corso e relative scadenze

 

 

 

 

Studi e documenti sullo sviluppo della cooperazione transfrontaliera dopo la fine della programmazione 2014-2020.

Presentiamo in questa sezione una selezione non esaustiva degli studi e dei documenti disponibili sul tema. La pagina è sempre in aggiornamento.

Per contribuire con segnalazioni o osservazioni: marittimo1420@regione.toscana.it

 

DOCUMENTI DI PROGRAMMA

♦ Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020, 23 ottobre 2019

>> Prime riflessioni dell'Autorità di Gestione del Programma Interreg Italia-Francia Marittimo sulla Programmazione 2021-2027

>> Allegato 1: "Matrice di coerenza tra gli obiettivi strategici e specifici del post 2020 e le azioni ed i progetti finanziati nel 2014-2020

>> Allegato 2: "Analisi di coerenza tra Assi/OT/PI/Azioni 2014-2020 e priorità strategiche WestMED"

>> Allegato 3: "Le potenziali Priorità 2021-2027 per il Programma di Cooperazione Italia-Francia Marittimo in continuità con la Programmazione 2014-2020"

 

 

♦ Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020, 28 febbraio 2018 

>> Documento di posizione sul futuro della cooperazione territoriale marittima post 2020 (prima versione)

 

DOCUMENTI DELLA COMMISSIONE E ALTRE ISTITUZIONI EUROPEE

♦  Pacchetto legislativo coesione 2021-2027. Il pacchetto comprende i seguenti regolamenti: regolamento sulle disposizioni comuni in materia di fondi a gestione concorrente; regolamento sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e il Fondo di Coesione (FESR/FC); regolamento sul Fondo Sociale Europeo Plus (FSE+) e regolamento Interreg recante disposizioni specifiche per l'obiettivo "Cooperazione Territoriale Europea" sostenuto dal FESR e dagli strumenti di finanziamento esterno. 

Politica di coesione 2021-27: approfondimenti sulla nuova programmazione. 

- Pagina della Commissione Europea

- Video ufficiale di presentazione 

- Q&A (Commissione Europea)

-  Allocazione budget (Commissione Europea)

- NextGenerationEU: strumento temporaneo per la ripresa post-COVID

>> The EU's long-term budget & NextGenerationEU

♦ Simplification Handbook - 80 simplification measures in cohesion policy 2021-2027 (Commissione Europea, Giugno 2018)

Documento unico per 7 fondi implementati in partenariato con gli Stati membri (“shared management”) per favorire le sinergie. La Commissione propone inoltre controlli più leggeri per i programmi con buoni risultati, con una maggiore dipendenza dai sistemi nazionali e l'estenzione del principio dell' "audit unico", per evitare la duplicazione dei controlli.

>> Consulta il "Simplification Handbook"

European Green Deal: i cambiamenti climatici e il degrado ambientale sono una minaccia enorme per l'Europa e per il mondo. Per superare queste sfide il Green Deal europeo trasformerà l'UE in un'economia moderna, efficiente sotto il profilo delle risorse e competitiva.

Consulta la pagina qui

Territorial Agenda 2030: strumento che fornisce una cornice per promuovere la coesione territoriale in Europa >> https://territorialagenda.eu/

♦ Application of the SEA Directive to the 2021-2027 programmes co-financed by the EU (presentazione)

Presentazione sull'applicazione della SEA Directive ai programmi 2021-2027 cofinanziati dall'UE, realizzata dalla DG Ambiente della Commissione Europea al quarantesimo meeting del Gruppo di Esperti dei Fondi SIE (EGESIF) a metà febbraio 2020.

>> Scarica il documento

Cross-border cooperation in the Mediterranean Area (DG Regio, Dicembre 2019)

Questo documento espone le principali caratteristiche della regione del Mediterraneo e sottolinea le opzioni e gli orientamenti per programmare i futuri interventi transfrontalieri Interreg nell'area. Il documento deve essere considerato insieme al Mediterranean orientation paper (MOP) che è stato prodotto dalla DG Regio per preparare i futuri programmi transnazionali che saranno attivi nella stessa area di bacino.

>> Scarica il documento

♦ Comitato europeo delle regioni, 12 maggio 2017 - Parere di Marie-Antoinette Maupertuis, assessore della regione Corsica

>> L'imprenditorialità nelle isole: il contributo alla coesione territoriale

♦ Comitato europeo delle regioni, 11 maggio 2017 - Parere di Michael Schneider, sottosegretario alla presidenza e rappresentante del Land Sassonia-Anhalt presso il governo federale tedesco

>> Il futuro della politica di coesione dopo il 2020 - Per una politica europea di coesione forte ed efficace dopo il 2020

♦ Boosting growth and cohesion in EU border regions (Commissione europea, 2017)

Questa comunicazione prevede una serie di azioni e iniziative per aiutare le regioni frontaliere dell'UE a crescere in modo più rapido e ancora più coeso.
>> www.ec.europa.eu

♦ Study on Building Blocks for a Future Cohesion Policy - First Reflections (Parlamento europeo, 2017)

Lo studio contiene alcune riflessioni con l'obiettivo di alimentare il dibattito sulla Politica di Coesione post-2020 - il quadro di riferimento e le potenziali sfide - anche alla luce degli orientamenti contenuti nel Libro Bianco sul Futuro dell'Europa.

>> www.europarl.europa.eu

♦ Collecting solid evidence to assess the needs to be addressed by Interreg cross-border cooperation programmes (European Commission, 2016)

Lo studio identifica i principali ostacoli e i bisogni per lo sviluppo e la crescita nelle regioni transfrontaliere. Gli ostacoli individuati sono di natura socio-economica, fisica, culturale e relativi a barriere normative e istituzionali mentre i bisogni più significativi, che possono essere affrontati dai programmi Interreg, sono mappati attraverso una serie di indicatori costruiti a livello NUTS3. Il database allegato contiene 25 indicatori, che consentono una comparazione tra 62 regioni transfrontaliere, di cui 45 terrestri e 17 marittime.

Lo studio e i documenti annessi sono consultabili al seguente link:

>> www.ec.europa.eu

♦ Cross-Border Review (European Commission, 2015-2017)

Nel 2015 la Commissione Europea ha avviato un’iniziativa denominata “Cross-Border Review”, comprensiva di analisi e consultazioni, allo scopo di individuare i principali ostacoli che gli abitanti delle regioni di confine incontrano nei loro spostamenti transfrontalieri regolari (in relazione a diversi ambiti; ad esempio, per motivi di lavoro, assistenza sanitaria, utilizzo servizi pubblici). La maggior parte degli ostacoli esistenti sono collegati alle diverse normative nazionali, alle procedure amministrative incompatibili e alla mancanza di pianificazione territoriale comune.

L’iniziativa ha realizzato tre prodotti principali: uno studio contenente un inventario dei principali ostacoli transfrontalieri (solo per i confini terrestri), i risultati dell’ampia consultazione condotta nel 2015 e le conclusioni di 4 workshop con gli stakeholder di rilievo.

>> www.ec.europa.eu

♦ Cross-Border Cooperation in the EU (European Commission, Eurobarometer Survey 422, 2015)

Nel 2015 la Commissione Europea ha promosso un’indagine sulle regioni transfrontaliere allo scopo di misurare l’attitudine e le percezioni dei cittadini delle aree di confine su diversi aspetti (ad esempio: fondi UE, relazioni con popolazioni limitrofe) allo scopo di raccogliere informazioni utili per pianificare interventi futuri più mirati su queste aree.

Una breve panoramica dei risultati generali è descritta nel seguente documento di sintesi:

>> www.ec.europa.eu

Per approfondimenti sulla cooperazione transfrontaliera:

>> www.ec.europa.eu

♦ Cross-Border Cooperation in the Mediterranean Region (Committee of the Regions, 2016)

Il report si articola in cinque sezioni principali: un’analisi delle politiche settoriali più innovative realizzate nel bacino del Mediterraneo, uno studio sulle questioni socio-economiche più urgenti nelle regioni e città di medie dimensioni, tre casi studio di progetti realizzati nelle aree oggetto di indagine, raccomandazioni su possibili strumenti di monitoraggio per le politiche ambientali e, infine, un focus su progetti più promettenti in tema di adattamento climatico.

>> www.cor.europa.eu

 

DOCUMENTI NAZIONALI E ALTRO

 La programmazione della politica di coesione 2021 - 2027. Pagina dedicata all'aggiornamento dei negoziati italiani contenente i documenti preparatori e la bozza dell'Accordo di partenariato.

>> pagina di Open Coesione

♦ Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, 20 settembre 2018

>> Posizione sul fututo della cooperazione territoriale europea 2021-2027

♦ Interact ha prodotto una serie di documenti informativi sulla programmazione 21-27. Tra questi, a mero titolo esemplificativo: Q&A; The Maritime dimension of 2021-2027 Programmes; the Interreg regulations.

>> Consulta la sezione dedicata sul sito

♦ Gruppo di lavoro intergovernativo sulle soluzioni innovative per gli ostacoli transfrontalieri - Presentazione e documenti

>> www.espaces-transfrontaliers.org

♦ Shaping new policies in specific types of territories in Europe: islands, mountains, sparsely populated and coastal regions (ESPON, 2017)

Il documento contiene utili indicazioni sui modelli di sviluppo per i territori con specificità geografiche (aree costiere, isole, zone di montagna e regioni scarsamente popolate) e messaggi chiave per i decisori politici al fine di orientarli nella definizione e implementazione di strategie appositamente tarate sulle specificità di questi luoghi.

Il report e i documenti collegati sono disponibili a questo link:

>> www.espon.eu

♦ Programma Interreg V-A Italia-Francia 2014-2020 ALCOTRA

11 luglio 2018

>> Dichiarazione del Comitato di Sorveglianza

♦ Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime (CRPM)

The future of INTERREG : 10 messages from the CPMR

Initial views on the post - 2020 Cohesion Policy package

L'avenir de la coopération territoriale en Méditerranée