L.I.S.T. Port

Limitazione Inquinamento Sonoro da Traffico nei Porti commerciali

Che cosa realizza?

 

La sfida comune per i partner aderenti a List-Port è quello di individuare, attraverso un approccio comune e di sistema, gli interventi più efficaci di mitigazione del rumore da traffico generato ed attratto dal nodo portuale.

Nel progetto verranno sviluppati due diversi sistemi ITS:

Il primo basato sull'interfaccia all'utente con PMV, mentre il secondo con l'interfaccia all'utente basata su APP per smartphone e tablet.

Entrambi i sistemi forniscono informazioni all'utente sulla base di elaborazioni effettuate con modelli di traffico, i quali, in funzione dei flussi veicolari rilevati istantaneamente, valutano in tempo reale lo stato acustico e ambientale del sistema, e, se questo segnala limiti di impatto sopra soglia, razionalizza e riassegna i flussi sulla rete, attraverso l'invio automatico di messaggi di info-mobilità che inducono negli utenti il cambiamento degli itinerari per tutti quelli generati/attratti dal nodo portuale.

La metodologia si articola secondo il programma delle attività cosi sintetizzato:

-  Analisi dello stato dell'arte delle tecnologie, esperienze, progetti e buone pratiche realizzate e presenti nel panorama internazionale e nello spazio di cooerazione ed in particolare su progetti già approvati e realizzati all'interno dei precedenti programmi IT-FR Marittimo. Inoltre dovrà essere fatta una disamina totale degli aspetti normativi, internazionali, europei, nazionale i regionali

-  Analisi dello stato attuale e delle criticità delle città portuali Pilota (Olbia, Bastia, Vado Ligure e Piombino) sotto il profilo del traffico veicolare e dell'inquinamento acustico da esso generato (caratterizzazione trasportistica ed acustica effettuata attraverso rilievi di traffico ed un monitoraggio acustico). Questa fase si conclude con l'elaborazione di un modello di traffico ed un modello acustico in grado di simulare lo stato attuale;

- Elaborazione delle ipotesi di riorganizzazione/razionalizzazione del traffico veicolare finalizzate alla riduzione dell'impatto acustico sul waterfront portuale;

-  Attuazione e realizzazione dei sistemi di Info-Mobilità (Panelli a messaggio variabile ed App per smartphone e Tablet). I PMV verranno installati e messi in funzione per le singole città portuali Pilota, mentre la App verrà realizzata e messa a disposizione dell'amministrazioni che avranno il compito di gestire il traffico veicolare diretto ed in ingresso ed uscita dal Porto. Entrambi i sistemi dovranno essere implementati con le specifiche informazioni ed i parametri delle singole città portuali pilota, e con le informazioni di info-mobilità da veicolare in occasione del superamento dei livelli soglia di rumore. 

-  La valutazione dell'efficacia degli interventi verrà effettuata attraverso una campagna di rilievi ex-post. Il progetto si concluderà con l'elaborazione di una metodologia standardizzata replicabile in altri contesti similari e che consentirà di costruire delle linee guida.

OBBIETTIVI DEL PROGETTO

L'OBIETTIVO GENERALE del progetto List Port è quello di contribuire alla riduzione dell’inquinamento acustico generato dai porti commerciali sui fronti città mediante l'utilizzo di sistemi ITS che agiscono sulla gestione del traffico veicolare. Si valuterà in che modo le applicazioni ITS per la gestione del traffico possano incidere sulla riduzione delle pressioni sonore in ambito portuale ed urbano.

  • -  OS 1 - Definizione di una efficiente organizzazione funzionale del traffico veicolare interna al porto e lungo le strade urbane di accesso allo scalo. Per ogni singola realtà urbana, verranno individuati nuovi assetti funzionali della viabilità portuale e di adduzione allo scalo, e verranno introdotti sistemi integrati ITS in grado di ridistribuire il traffico sulla rete con l’obiettivo di ridurre il livello di pressione sonora sui punti della rete stradale maggiormente critici.
  • - OS 2 – Elaborazione dei parametri soglia e degli elementi necessari per la redazione delle linee guida per la caratterizzazione acustica dei sistemi portuali. Attraverso rilevazioni acustiche ex-post sui punti più sensibili, verrà valutata l’efficacia e gli effetti in termini di riduzione della pressione sonora determinati dalla riorganizzazione del traffico mediante sistemi ITS. I risultati dell’analisi forniranno gli elementi per la redazione di linee guida generalizzabili.

Attività principali del progetto:

L'obiettivo generale è quello di valutare come tali sistemi incidano sulla riduzione dei volumi di traffico e quindi delle pressioni sonore in ambito portuale ed urbano. Inizialmente verranno monitorati i livelli di traffico e di rumore nei porti e nelle principali arterie viarie; poi verranno modellizzate le reti stradali, al fine di disporre di un modello virtuale in grado di simulare gli effetti sul traffico che si determinano dalla sua riorganizzazione.

-  Valutate le criticità e confrontate con i livelli di capacità acustica delle infrastrutture stradali, verranno individuate soluzioni alternative di percorrenza e/o di accesso ai porti, da introdurre attraverso l’uso di sistemi ITS basati su piattaforme di info-mobilità (PMV o APP) in grado di fornire informazioni ai conducenti in tempi reali.

-  Un’azione di valutazione ex post misurerà gli effetti che l'introduzione di tali sistemi ITS, e della riorganizzazione del traffico veicolare, determinano sul traffico e sulla pressione acustica che questo generata nei confronti del waterfront portuale e dei recettori in essa presenti.

Nello specifico il progetto si compone di due macro attività:

COMPONENTE ATTUAZIONE T1Studi finalizzati alla elaborazione dei modelli di simulazione trasporti/ambiente;

COMPONENTE ATTUAZIONE T2: Realizzazione sistema integrato ITS intelligente