L.I.S.T. Port

Limitazione Inquinamento Sonoro da Traffico nei Porti commerciali

Il progetto

 

Il progetto, della durata prevista di 36 mesi, ha una dotazione finanziaria complessiva di 1.907.036,53 euro di cui 1.620.981,05 euro provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale ( FESR).

L.I.S.T Port : Limitazione Inquinamento Sonoro dal Traffico nei Porti commerciali

Migliorare la sostenibilità dei porti commerciali e delle piattaforme logistiche collegate contribuendo alla riduzione dell'inquinamento acustico.

 

La sfida di L.I.S.T PORT è quella di migliorare il "Clima Acustico" delle città portuali attraverso l'utilizzo di sistemi integrati ITS di gestione del traffico: L'obiettivo generale è quello di valutare come tali sistemi incidano sulla riduzione dei volumi di traffico e quindi delle pressioni sonore in ambito portuale ed urbano.

Inizialmente verranno monitorati i livelli di traffico e di rumore nei porti e nelle principali arterie viarie; poi verranno modellizzate le reti stradali, al fine di disporre di un modello virtuale in grado di simulare nuovi scenari di rete. Valutate le criticità e confrontate con i livelli di capacità sonora già calibrati, verranno individuate soluzioni alternative di percorrenza e/o di accesso ai porti, da introdurre attraverso l’uso di sistemi ITS basati su piattaforme di info-mobilità (PMV o APP) in grado di fornire informazioni ai conducenti in tempi reale.Un’azione di valutazione ex post misurerà la diminuzione di traffico e di pressione sonora a seguito dell’introduzione di tali sistemi ITS, individuando anche eventuali correttivi.

I beneficiari finali saranno i residenti ed i visitatori nelle città portuali, mentre quelli di secondo livello saranno gli operatori portuali che potranno contare su una gestione ottimale degli accessi al porto e di una più efficace gestione del traffico interno.

Il progetto si fonda su un approccio transfrontaliero, dove i risultati ottenuti nelle sperimentazioni nelle quattro città pilota, verranno valutati e confrontati rispetto alle diverse conformazioni urbane, orografiche e territoriali, per definire una standardizzazione metodologica e modellistica e la loro successiva replicabilità in altri contesti.

Il progetto è innovativo sui contenuti e sul metodo: Sui contenuti, perché si affronta il tema della gestione del traffico mediante sistemi ITS integrati e connessi fra loro; sul metodo, in quanto tale problematica viene affrontata congiuntamente per l'ambito sia portuale che urbano.