MARITTIMOTECH+

Accélérateur transfrontalier de startups +

Il progetto

Lanciato nel Febbraio 2021, MARITTIMOTECH+, è un progetto europeo, della durata di due anni, finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale Italia-Francia Marittimo 2014-2020 (Cofinanziamento FESR € 535.500,00), che coinvolge 6 partner di 5 regioni franco-italiane: la Corsica, la Liguria, la Sardegna la Toscana e il VAR.

 

L’OBIETTIVO PRINCIPALE

L’obiettivo di MARITTIMOTECH+ è quello di capitalizzare le best practice del precedente progetto MARITTIMOTECH, sviluppando e strutturando ulteriormente le potenzialità della dimensione transfrontaliera del sistema imprenditoriale dell'area di cooperazione al fine di rafforzare le micro, piccole e medie imprese legate alla crescita blu e verde sui mercati regionali, nazionali ed internazionali e quindi integrarle attivamente nei processi di innovazione.

Il processo prevede la creazione di un Acceleratore Transfrontaliero che consentirà l'acquisizione di servizi transfrontalieri per gli aspiranti imprenditori e le giovani start-up.

 

COME?

  • Organizzazione dell’Acceleratore transfrontaliero di sostegno alle imprese:

Individuazione di strumenti tecnici/tecnologici che possano essere utilizzati nell'area transfrontaliera, elaborando una metodologia congiunta transfrontaliera che tenga conto dell'analisi delle esigenze dei settori prioritari individuati attraverso progetti realizzati/in corso di realizzazione

  • Implementazione dei percorsi di accompagnamento:

Saranno selezionati progetti in ogni territorio, valutato il loro potenziale di sviluppo nel contesto transfrontaliero e proposto percorsi personalizzati

  • Aumento del tasso di creazione di imprese innovative nelle filiere prioritarie:

L'obiettivo di aumentare il tasso di creazione effettiva di imprese innovative sarà perseguito attraverso una rigorosa selettività dei progetti che entrano nell'Acceleratore e l'eccellenza del supporto di formazione e coaching offerto.

 

DESTINATARI

Micro e Piccole Medie Imprese (MPMI) costituite da meno di 2 anni e operative nei settori prioritari dell'economia blu e verde:

  • Turismo innovativo e sostenibile
  • Energie rinnovabili blu e verdi
  • Nautica e cantieristica navale
  • Biotecnologie blu e verdi

Sono compresi i settori tradizionali ed emergenti connessi alle filiere.

  • Liberi Professionisti, società di consulenza, organismi specializzati nell’erogazione di servizi qualificati di supporto alle imprese dei settori prioritari dell'economia blu e verde
  • Enti o Organismi di formazione.

 

I VANTAGGI

Supporto specializzato e gratuito per le startup.

Riduzione dei tempi di creazione delle startup.

Rete di esperti transfrontaliera e competenze a servizio dei progetti selezionati.

Coinvolgimento diretto di attori: enti, consulenti, imprenditori mentori, investitori.