Che cosa realizza?

Sulla base del lavoro di identificazione delle buone pratiche di comunicazione e del pubblico target da informare, i partner desideravano implementare e testare sistemi innovativi di prevenzione e allerta. Questi sono in fase di sviluppo:

La Regione Sud ha messo a punto un sistema di eco-guardie dedicate ai giovani nel proprio territorio: la Guardia Forestale Regionale, che forma 120 giovani dai 18 ai 25 anni all'anno affinché possano svolgere missioni di sorveglianza e informazione al pubblico intorno ai massicci durante la stagione estiva.

La Regione sperimenterà anche la segnaletica antincendio preventiva che mira a fornire al territorio una visuale regionale comune e coerente.

ANCI Liguria ha scelto di lavorare alla realizzazione di uno strumento educativo per gli alunni delle scuole primarie e secondarie. Lo strumento sarà comprensibile da insegnanti o formatori. È in corso una riflessione sulla creazione di un'etichetta associata alle scuole che utilizzano questo strumento.

ANCI Liguria svilupperà parallelamente strumenti di comunicazione di prevenzione e allerta, in particolare per gli utenti forestali e nell'ambito delle attività del tempo libero.

Regione Liguria svilupperà una guida di buone pratiche per agricoltori e lavoratori forestali in modo che possano lavorare in sicurezza e svilupperà il proprio bollettino informativo giornaliero sul rischio di incendio per raggiungere una parte più ampia della popolazione. Verrà messa in atto un'applicazione dedicata per avvisarvi dello stato pericoloso degli incendi in corso.

La Collettività della Corsica avvierà uno studio per creare una casa forestale, un luogo di informazione e consapevolezza del rischio di incendio. Verrà inoltre valutata la realizzazione di un percorso didattico attrezzato con pannelli informativi.

ANCI Toscana si propone di esplorare nuove tecnologie nella prevenzione antincendi attraverso lo sviluppo di un'applicazione mobile di allerta e informazione sui giusti comportamenti da osservare per prevenire gli incendi. Raddoppierà il suo sistema di pannelli informativi mobili nella città di Pisa.

L’Entente Valabre crea una mostra itinerante interattiva che immergerà i visitatori in un "tour della foresta". Questo lo porterà a capire come funzionano gli incendi, l'organizzazione della lotta e come viene gestita la foresta per prevenire gli incendi.

La Provincia di Lucca si interesserà al pubblico scolastico sviluppando un sistema di sensibilizzazione e formazione degli insegnanti alla prevenzione incendi. Cerca di creare strumenti informativi standard (stand), adattabili a diversi eventi e diversi supporti, soprattutto digitali.

La Provincia lavorerà alla realizzazione di progetti pilota di comunicazione con Comuni rurali e strutture del settore agro-forestale nonché con organizzazioni professionali situate sulla costa (campeggi) e soggette a traffico turistico significativo.

Regione Sardegna ha scelto, tra l'altro, di realizzare prodotti multimediali per le scuole e lo sviluppo di una cultura del rischio incendio. Per questo ha costruito una partnership che coinvolge un Parco Naturale e associazioni di educazione ambientale.

Allo stesso tempo, i partner svilupperanno insieme una Campagna di comunicazione preventiva volta a diffondere la cultura del rischio incendio (cultura del fuoco) nell'area mediterranea franco-italiana.

Le esperienze positive tratte da questi progetti pilota saranno evidenziate in una Guida alle buone pratiche di comunicazione che sarà distribuita su tutto il territorio marittimo nel 2022.