MOBIMART

Mobililtà intelligente mare terra

Il progetto MOBIMART - MOBilità Intelligente MARe Terra

Dalla Sardegna alla Costa Azzurra, passando per Corsica, Toscana e Liguria: un unico strumento di infomobilità per consentire a cittadini, turisti e pendolari di viaggiare tra le 5 regioni, pianificare gli spostamenti ed essere informati in tempo reale.

Questo l’obiettivo di MOBIMART - MOBilità Intelligente MARe Terra, proposto da una partnership di 11 Enti pubblici. Focus del progetto è lintegrazione dei servizi di trasporto che gli utenti utilizzano durante il viaggio, considerato come un unico tragitto dalla partenza all’arrivo, indipendentemente dal mezzo- nave, bus, treno, aereo - e a prescindere dalle barriere amministrative e morfologiche dei territori attraversati.

Cuore delle attività, la realizzazione di una piattaforma integrata per fare comunicare tra loro in modo intelligente i servizi di trasporto, facilitando gli spostamenti intermodali e rendendo più semplice laccesso alle informazioni.

Il progetto intende intervenire su:
1) L’innovazione dello scambio informativo tra sistemi al momento non dialoganti, con l’obiettivo di sviluppare servizi anche oltre il termine del progetto, per consolidare le relazioni tra territori transfrontalieri.
2) La molteplicità e la digitalizzazione dei prodotti realizzati: siti web, travel planner – strumenti per la pianificazione dei viaggi da punto a punto - app per device mobili, canali social.

Per giungere a questi obiettivi il progetto sarà strutturato in un percorso triennale suddiviso in due step principali:
1) la standardizzazione delle informazioni sulla mobilità provenienti dai sistemi dei partner, in modo che siano tutte utilizzabili in un’unica piattaforma
2) la creazione di servizi di infomobilità specifici relativi ai porti, ai territori di Province e Comuni, alle Regioni.

Il progetto MOBIMART è finanziato nell’ambito del Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020 per un totale complessivo di 6.098.030,52 euro, di cui 5.183.325,94 euro provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).