QUALIPORTI

QUalité des eaux par des Actions de Limitation et d'Identification des polluants dans les Ports et l'Organisation de Ressources Transfrontalières Innovantes

Il progetto

QUALIPORTI è un progetto semplice che rientra nell’asse prioritario 2 del PO Marittimo 2014/2020 - «protezione e valorizzazione delle risorse naturali e culturali e gestione dei rischi» finalizzati alla realizzazione di piani d’azione e azioni pilota per lo smaltimento dei rifiuti e dei reflui nei porti.

Comprende sei partner tra cui:

- Il Comune di Ajaccio (Capo fila)

- La Provincia di Livorno

- Il Comune di Portoferraio

- Il Comune di Olbia

- Il Comune di Savona

- La Regione autonoma della Sardegna

I porti turistici dell’area di cooperazione transfrontaliera sono direttamente interessati dall’inquinamento delle acque reflue scaricate nei loro bacini, soprattutto perché si trovano in aree urbane.

Il partenariato QUALIPORTI - costituito da istituzioni competenti nella gestione dei porti turistici - si impegna, attraverso la realizzazione di questo progetto, a studiare e analizzare le acque dei porti interessati, in particolare per definire con precisione il tipo di inquinanti presenti, i loro contenuti e le loro origini.

Il realizazione di questa prima fase consentirà lo scambio e il trasferimento di buone pratiche tra i partner, integrati alla governance dei porti turistici.

Sulla base di questi rapporti di situazione, il partenariato prevede di:

- definire gli orientamenti strategici per l’attuazione di una forma concertata di governance locale specifica per ciascun porto, nel quadro di un approccio partecipativo attuato a livello locale (coinvolgimento dei vari attori identificati nella fase di studio, come aventi un impatto sul qualità dell’acqua);

- attuare un piano d’azione congiunto per la riduzione e l’eliminazione dei reflui.

Ogni partner giestando porti turisici  svolge anche azioni pilota, coerenti con il piano d’azione comune, utilizzando sistemi digitali «intelligenti» per garantire la gestione e l’informazione sulla qualità dell’acqua.

Con l’obiettivo della trasferibilità dei risultati del progetto, verrà anche istituito un sistema per la valutazione della qualità delle acque portuali, al fine di identificare le azioni pilota più efficaci affinché possano essere replicate.

Per lo stesso scopo, le azioni pilota e il loro impatto sulla qualità dell’acqua saranno dettagliati in un documento che potra essere distribuito a tutti i porti dell’area transfrontaliera.

Costo totale del progetto: € 1.703.408,06

Durata del progetto: 36 mesi

Il progetto QUALIPORTI è cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale per 85%

Eventi

14 novembre 2018

Eventi