Indietro

Il fonometro

11 marzo 2021

Il fonometro

Il fonometro è uno strumento di misurazione del livello di pressione e costituito da vari dispositivi: il trasduttore, che se il mezzo di propagazione è l’aria si chiama microfono; l’amplificatore, che serve per amplificare i livelli sonori, specialmente quelli bassi; il banco di filtri; il dispositivo integratore; ed infine l’apparecchiatura esterna, la
quale consente di leggere le misure direttamente sul display ed eventualmente di memorizzarle.
Il fonometro dovrebbe essere calibrato al fine di fornire dei dati precisi ed accurati. Tra i sistemi di calibrazione più diffusi troviamo l’utilizzo del pistonofono, una sorgente acustica portatile che fornisce un livello di pressione sonora preciso, sul quale viene regolato il fonometro. Per una buona misura pratica, la calibrazione deve essere eseguita prima e dopo ogni serie di misure.
Attualmente i fonometri sono divisi secondo la normativa vigente in 4 classi di strumenti a cui corrispondono quattro livelli di precisione via via decrescenti. Va precisato che la vigente legislazione italiana di controllo dell’inquinamento acustico prescrive l’utilizzo di fonometri integratori di classe 1.