TRIPLO

TRasporti e collegamenti Innovativi e sostenibili tra Porti e piattaforme LOgistiche

Che cosa realizza?

TRIPLO affronterà la sfida della gestione del rumore concentrandosi sulle aree comprese tra i porti e le  piattaforme logistiche ad essi collegate, che rappresentano le zone più popolate e quindi quelle esposte maggiormente al rischio di inquinamento acustico. 
Il progetto intende proporre un approccio innovativo. 
Oltre ad un'analisi preliminare che servirà ad individuare le zone maggiormente critiche, saranno rilevati, tramite questionari ed interviste, specifici parametri linguistici per valutare la percezione del fenomeno da parte della popolazione esposta.
Inoltre verranno acquisiti i parametri fisici, grazie alla realizzazione di una rete di monitoraggio con sensori low cost in 3 aree pilota per un rilevamento dei dati acustici in real-time e la produzione di mappe live del rumore, che verranno integrate con i dati linguistici. 
Sulla base dei dati raccolti si individueranno le soluzioni ITS più adeguate e altre misure complementari per la riduzione dell’inquinamento acustico. 
Tali misure confluiranno poi nel Piano Strategico congiunto. 
Infine, attraverso 4 workshop (uno per territorio coinvolto), organizzati dai partner istituzionali di progetto, saranno delineati possibili modelli di governance per l’attuazione delle misure individuate nel Piano Strategico. 
Tali gruppi, composti da soggetti pubblico-privati, potranno attivare, sulla base delle misure condivise nel Piano, progetti di natura pubblica e/o privata per l’attuazione delle misure stesse.