VIVIMED

SerVIzi innovativi per lo sVIluppo della filiera del turismo nell’entroterra dell’area MEDiterranea

Il progetto ViviMed

Le aree interne mediterranee rappresentano un patrimonio culturale, ambientale e del "saper fare"; custodi delle identità territoriali e regionali. Una ricchezza molto spesso poco conosciuta fuori dai consistenti flussi turistici costieri, talvolta penalizzate dalla carenza di infrastrutture materiali e immateriali, ma ciononostante con un alto potenziale di competitività e crescita per l'intera area di cooperazione transfrontaliera.

La capacità di interagire con importanti comparti della vita economica, come il turismo, la protezione del paesaggio e l’innovazione tecnologica ambientale può contribuire allo sviluppo di nuovi modelli di turismo ecosostenibile dell’entroterra, capace di attuare dei percorsi di recupero dei territori e di rivitalizzare i piccoli borghi.

VIVIMED - serVizi innovatiVI per lo sviluppo della filiera del turismo nell’entroterra dell’area MEDiterranea – coinvolge la Regione Sardegna, in qualità di capofila, e le regioni Toscana,  Corsica e Provenza Costa Azzurra con rispettivamente 8 Partner per l’animazione di 10 territori. Il suo obiettivo è stimolare e facilitare un percorso partecipato pubblico-privato dal quale trarre strumenti di Governance turistica transfrontaliera, che faccia leva sulle potenzialità dei territori e possa sviluppare un’offerta turistica innovativa e strutturata sulle peculiarità locali, operando sul piano delle conoscenze e competenze dei soggetti territoriali coinvolti.

L’obiettivo di VIVIMED è di dare voce all’autenticità, il valore culturale, ambientale e produttivo di questi territori, con il coinvolgimento attivo della filiera turistica locale, con la quale costruire strategie innovative e sinergie per uno sviluppo sostenibile capace di rivitalizzare i territori dell’entroterra, recuperare i patrimoni naturali, culturali ed urbani, creando occupazione e indotto economico locale.

L’innovazione di VIVIMED sta nella metodologia partecipativa e trasversale :

- i Living Lab territoriali, un metodo di lavoro dinamico ed interattivo per generare sinergia fra tutti gli attori territoriali, anche dei settori complementari al turismo,

- Seminari, Workshop, e sessioni B2B per stimolare il confronto tra le PMI e far nascere nuove sinergie e opportunità di business attraverso il turismo sostenibile,

- Scouting e Coaching alle imprese per seguire e assistere la nascita di reti di impresa e nuovi servizi turistici territoriali innovativi.

Il progetto, della durata prevista di 24 mesi (da febbraio 2017 a febbraio 2019), ha un budget complessivo di 1.380.932 € ed è cofinanziato dal programma di cooperazione transfontaliera INTERREG Marittimo Francia-Italia del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

 

Eventi

Castello del Piagnaro, 11 maggio 2018

Living Lab a Pontremoli

Arcidosso, 04 maggio 2018

Living Lab a Arcidosso

Castelnuovo Garfagnana, 27 aprile 2018

Living Lab a Castelnuovo Garfagnana