Organismi responsabili dei controlli

Ciascuno Stato Membro designa l'organo o la persona responsabile (il/i "controllore/i") dei controlli secondo quanto previsto dagli articoli 125(4), 125(5) del Regolamento (UE) n. 1303/2013 (Regolamento Disposizioni Comuni) e all'art. 23(4) del Regolamento (UE) n. 1299/2013 (CTE) per verificare, in relazione ai beneficiari sul proprio territorio, che i prodotti e servizi cofinanziati siano stati forniti, che i beneficiari abbiano pagato le spese dichiarate e che queste ultime siano conformi al diritto applicabile al Programma e alle condizioni per il sostegno dell'operazione. Tali verifiche comprendono verifiche amministrative rispetto a ciascuna domanda di rimborso presentata dai beneficiari e verifiche sul posto delle operazioni secondo quanto previsto dall'art. 125 Reg. (UE) n. 1303/2013 (Regolamento Disposizioni Comuni).