Il progetto

Il progetto EXTRA è dedicato alla formazione della figura professionale del “Project Manager della Cooperazione Territoriale Europea”. Tale profilo, dotato di competenze trasversali e di spirito imprenditoriale, è capace di attivare e gestire processi di sviluppo e di innovazione locale smart e, nei territori nei quali lavora, svolge la funzione cruciale di abilitatore, in quanto: a) analizza criticamente l’ambito contestuale all’interno del quale lavora; b) attiva processi di scouting delle potenzialità espresse dai territori, verso nuove progettualità; c) mantiene le relazioni con gli stakeholder pubblici e privati; d) sperimenta azioni creative, stimolando l’interazione tra organizzazioni, comunità e singoli.

Per formare questa figura, il progetto EXTRA offre a 30 giovani italiani e francesi la possibilità di beneficiare di un corso di formazione online gratuito, con frequenza obbligatoria, in programma a partire dall’11 gennaio 2021.

A causa dell’emergenza Covid-19, il progetto EXTRA ha subìto un piano di riconversione ridefinendo l’oggetto del progetto nel corso di formazione in “Project Manager della Cooperazione Territoriale Europea” che prevede 600 ore di formazione, suddivise in 350 ore in modalità e-learning sincrona, mediante videoconferenze, 100 ore in modalità e-learning asincrona laboratoriale, tramite la piattaforma Irelab dell’ente di formazione Irecoop Toscana, e 150 ore di stage presso enti o imprese ospitanti nel rispetto degli obblighi presenti e futuri derivanti da atti normativi e protocolli anti-Covid in uso da parte delle aziende.

Le competenze acquisite dai beneficiari saranno attestate e certificate, a seguito di un esame finale, per potenziarne l’occupabilità nel mercato del lavoro transfrontaliero ed europeo.

Il progetto EXTRA, che adotta e capitalizza i risultati del progetto EMVOI – finanziato dal programma Erasmus KA2 – che ha creato un corso e-learning rivolto agli esperti di progetti europei, ha inoltre una ricaduta importante anche per i soggetti pubblici e privati coinvolti nei progetti finanziati dall'INTERREG Marittimo: potranno fare scouting tra i profili di giovani talenti italiani e francesi opportunamente formati per gestire progetti europei!

Prima delle restrizioni imposte dalla pandemia, il progetta EXTRA prevedeva l’erogazione di 30 borse di mobilità ai giovani selezionati, offrendo loro un percorso di training on the job, un percorso formativo innovativo, integrato e personalizzato e la possibilità di effettuare un tirocinio retribuito di 6 mesi presso un ente o un’impresa con sede nell'area di cooperazione (Liguria, Toscana litoranea, Corsica e Francia del Sud).
 

EXTRA è implementato da un partenariato pubblico-privato:

- un capofila pubblico (Comune di Massa) che svolge il ruolo di “piattaforma abilitante”;

- 1 ente di formazione privato (Irecoop Toscana) che coordina l’organizzazione della formazione;

- 2 cooperative (Condiviso e SudConcept) che lavorano nell’ambito dell’innovazione sociale e della progettazione d’impatto e che mettono a disposizione il know-how tecnico necessario alla sua implementazione.