MAREGOT

MAnagement des Risques de l'Erosion cotière et actions de GOuvernance Transfrontalière

Che cosa realizza?

MAREGOT è un progetto finalizzato alla prevenzione e gestione congiunta dei rischi
derivanti dall’erosione costiera nell’area marittima che interessa Corsica, Liguria, Sardegna, Regione PACA e Toscana. Migliorando la conoscenza dei fenomeni erosivi e della dinamica dei litorali, Maregot si propone di individuare le best practices per la gestione del territorio costiero transfrontaliero e di ridurre i rischi legati ai cambiamenti climatici.

 

Durante il primo anno di progetto i partner – coordinati dall’Università di Firenze - hanno lavorato all’analisi critica dei sistemi di monitoraggio e della tipologia di dati monitorati nei territori partner. A tale scopo sono stati elaborati dei questionari specifici sui sistemi di monitoraggio delle coste basse, delle coste rocciose, del moto ondoso, del trasporto solido dai bacini e degli habitat.  Per completare il quadro conoscitivo sono stati sistematizzati gli indicatori e le metodologie di misura e di monitoraggio da utilizzare per ognuna delle tematiche studiate dal progetto MAREGOT. I report definitivi della Component T1 sono disponibili qui di seguito.

T1.1 - Report Metodologico

T1.2 - Protocollo Metodologico contenente indicatori comuni per la progettazione dei piani di monitoraggio morfo-sedimentologico e biologico della fascia costiera

OUTPUT T1 - Revisione integrata dei piani di monitoraggio e dei dati raccolti nell'area di cooperazione dello spazio marittimo

La Regione Autonoma Sardegna ha coordinato la redazione delle metodologie di analisi dei fenomeni costieri realizzate dai partner tecnici: l’Università di Genova (bilancio sedimentario), ARPA Sardegna (trasporto solido fluviale), Consorzio LAMMA (moto ondoso) Università di Cagliari (coste alte) Conservatoire du Littoral (habitat). 

I report tecnici possono essere scaricati qui:
T2.1.1 Metodologia rischio mareggiate
T2.1.2 Metodologia rischio erosione
T2.2.3 Metodologia bilancio sedimentario e focus sui bacini idrografici costieri
T2.3.4 Metodologia costa alta
T2.4.5 Metodologia habitat ed ecosistemi

T2.6.7 Monografia dei siti Pilota

A partire dalle 5 metodologie tecniche è stata elaborata una metodologia transfrontaliera per la gestione del rischio (output T2).

Sono inoltre disponibili i poster divulgativi a questo link.

Nell'ambito delle attività di comunicazione è stato redatto il Piano di Comunicazione che fornisce indicazioni sugli obiettivi, gli strumenti e le azioni che verranno realizzate nel corso del Progetto.

Sono state realizzate la brochure generale di progetto in A3 e la brochure-libretto per la prevenzione dei rischi costieri

Per approfondimenti sulle attività in corso è possibile scaricare la nostra newsletter:

Newsletter 1

Newsletter 2

Newsletter 3

Newsletter 4

Newsletter 5

Newsletter 6

Newsletter 7

Newsletter 8

Newsletter 9

Newsletter 10