PROMETEA

PROmozione della Multifunzionalità dEl seTtorE Agro-turistico

Che cosa realizza?

ANALISI TERRITORIALE


Il primo obiettivo del progetto è stato quello di effettuare una diagnosi del settore agrituristico in ogni territorio partner per comprendere meglio il contesto in cui operano le aziende. 


Questo obiettivo è stato raggiunto attraverso le seguenti attività:

→ Una serie di interviste con le aziende agrituristiche di ciascun territorio, seguite da un'analisi delle buone pratiche d'imprenditoria innovativa già presenti.

→ Un report di analisi dello stato economico-finanziario e della qualità delle imprese multifunzionali intervistate

→ Diversi Focus Group di restituzione dati con gli attori intervistati e aperti al pubblico come quello tenutosi in Sardegna

 

Queste attività hanno permesso di individuare le migliori pratiche agrituristiche che saranno presentate nella prima parte del catalogo digitale PROMETEA e di sviluppare un modello di valutazione e di governance specifico per le aziende agrituristiche multifunzionali.

A seguito di questa diagnosi territoriale, il progetto PROMETEA ha evidenziato le principali sfide che le aziende agrituristiche devono affrontare:

-    Valorizzare e proteggere il know-how delle strutture (marchi di qualità, concorsi, ecc.);

-    Sostenere l'innovazione nei processi produttivi, nell'offerta di prodotti e nel marketing;

-    Sviluppare canali brevi per promuovere lo scambio e la fiducia tra consumatori e produttori;

-    Concretizzare la cooperazione tra imprese all'interno di una rete che permette di sviluppare lo scambio di buone pratiche, l'assistenza reciproca e di promuovere un vero sviluppo territoriale;

-    Rendere lo status giuridico più flessibile per consentirne l'evoluzione in linea con le esigenze di strutture altamente multifunzionali.


FORMAZIONE

Sulla base dei dati raccolti sono stati sviluppati moduli formativi sull'innovazione, tra cui i laboratori Innovation Way e i seminari sull'autoimprenditorialità. Esse hanno coinvolto imprese agro-turistiche esistenti, ma anche nuovi imprenditori e giovani con un alto livello di formazione nel settore agroalimentare e turistico che intendono creare una propria impresa.

Laboratori Innovation Way – Sardegna 

- Laboratori Innovation Way - Var e Alpi-Marittime

- Seminari sull’autoimprenditorialità – Corsica 

- Seminari sull’autoimprenditorialità – Toscana

In totale, sono stati organizzati 24 laboratori Innovation WAY che hanno coinvolto 102 PMI nelle seguenti attività:

-    Analisi dell'azienda

-    Soluzioni realizzabili e orientamenti per migliorare l'azienda

-    Facilitazione dei rapporti di collaborazione.

Nell'ambito dei 12 seminari organizzati, 148 partecipanti hanno ricevuto un sostegno:

-    Valutare la coerenza del progetto aziendale

-    Progettare l'azienda utilizzando il Business Model Approach e il Lean Startup.


MESSA IN RETE

L'integrazione in rete delle aziende agrituristiche è essenziale per organizzare le loro attività di produzione, vendita e certificazione di qualità; beneficiare del supporto tecnico e legale e aumentare la loro visibilità. Il progetto PROMETEA ha lo scopo di contribuire alla messa in rete delle aziende agrituristiche al fine di:

-    sostenere lo scambio di buone pratiche tra le strutture di PROMETEA

-    aumentare la loro visibilità e promuovere le attività turistiche che offrono.

A tal fine, i partner di PROMETEA hanno organizzato diverse attività per riunire gli stakeholders del settore agrituristico:

Scuola d'autunno e scambio transfrontaliero di buone pratiche: identificazione e scambio di buone pratiche, esperienze e problematiche comuni alle aziende agrituristiche e ai territori rurali.

Manager di rete: formazione di gestione de rete e sviluppo di protocolli per la formazione di contratti di rete.


PERCORSI

Questa dinamica di reti di imprese è stata poi una leva per lo sviluppo del turismo nelle aree rurali che sono partner del progetto. Diverse offerte turistiche sono state sviluppate sulla base della rete di imprese multifunzionali PROMETEA. Queste offerte sono state create in base alle caratteristiche e alle sfide di ciascun territorio partner. Le aziende partecipanti e i vari prodotti turistici ideati nell'ambito del progetto sono raggruppati nella seconda parte del catalogo digitale di PROMETEA.

PROMETEA ha permesso la promozione e l'integrazione territoriale delle reti di imprese agrituristiche al fine di valorizzare i territori attraverso:

-   Il rafforzamento delle iniziative e dei percorsi turistici esistenti

-   La creazione di nuovi percorsi agrituristici includendo le imprese PROMETEA

-   La promozione e la valorizzazione dell'offerta turistica e dei prodotti creati all'interno di diverse piattaforme a scala locale come La Route des Vins de Provence e la piattaforma Booking Amiata

 

In Toscana, il progetto PROMETEA ha portato a nuovi servizi di ecoturismo legati al benessere, alla salute, alla biodiversità e al patrimonio storico e culturale locale. Queste forme di turismo esperienziale sono state commercializzate attraverso la piattaforma Booking Amiata che promuove le iniziative turistiche del territorio.

→ In Corsica del Sud, sei mini-itinerari turistici sono stati progettati con gli attori locali per consentire ai visitatori di scoprire il patrimonio naturale, storico e culturale di questo particolare territorio.

→ In Sardegna, il progetto PROMETEA ha permesso lo sviluppo di quattro nuovi prodotti turistici nei territori di Montiferru, Nurra e Alghero, nati da un processo di co-creazione che ha coinvolto gli attori locali dell'agriturismo in Sardegna.

→Nel Var e nelle Alpi Marittime, tre percorsi agrituristici sono stati progettati per completare l'offerta della piattaforma promozionale La Route des Vins de Provence. L'obiettivo era quello di rafforzare le strutture turistiche esistenti nella regione e di integrarle nelle attività agrituristiche della rete PROMETEA.

Nella fase finale del progetto è stato individuato un percorso per la creazione di un marchio collettivo di ricettività turistica di qualità, attraverso le seguenti azioni:

-   una valutazione della fattibilità e potenziale efficacia in un contesto transfrontaliero

-   l'individuazione delle risorse da utilizzare e delle metodologie da implementare per la realizzazione di tale marchio di qualità. 


DISSEMINAZIONE

Sono stati organizzati diversi eventi per presentare il progetto, diffonderne i risultati e sviluppare sinergie con altri progetti europei sul tema del turismo sostenibile.

 

Nell'ambito della gestione del progetto sono stati organizzati due eventi chiavi:

→ Seminario di lancio e 1° Comitato di Pilotaggio ad Alghero, Sardegna

Evento finale a Pontremoli, Toscana

Inoltre, i partner del progetto hanno anche organizzato eventi per far conoscere il progetto:

→ Seminario divulgativo a Bosa, Oristano

Workshop "Servizi innovativi per lo sviluppo del settore agro-turistico e del turismo sostenibile - Promozione di modelli di imprenditorialità multifunzionale" a Santa Fiora, Toscana

Workshop "Il turismo alla nuova frontiera dell'esperienza" ad Alghero, Sardegna

In ogni territorio, i partner sono stati coinvolti anche in diversi eventi di capitalizzazione che hanno permesso di presentare le attività e i risultati del progetto ad un vasto pubblico:

→ Fiera di u Turisimu Campagnolu a Filitosa, Corsica

Conferenza stampa "Nuove offerte turistiche nel Var e nelle Alpi Marittime" a Marsiglia, Francia

→ Fiera del Gusto edizione 2019 di Sassari, Sardegna