Le novità introdotte nel sistema ISIDE 2.0: evoluzione e innovazione del prodotto

Le novità introdotte nel sistema ISIDE 2.0: evoluzione e innovazione del prodotto
23 novembre 2023

L’attività di progettazione del sistema ISIDE 2.0 (portato avanti nella seconda metà del 2023 all'interno del progetto ISIDE - Spese Coerenti) ha portato alla definizione di un sistema interamente basato su trasmissione dati via internet, con la possibilità di mettere in comunicazione, tra di loro e con la Guardia Costiera, sia imbarcazioni prive di apparati AIS che imbarcazioni dotate di apparati AIS di classe A.

In particolare il sistema risultante, è composto da:

  • - Un gateway che consente l’integrazione, con adeguati livelli di sicurezza, tra app utilizzate dai diportisti che utilizzano internet come rete di trasmissione dati, e app in uso su navi commerciali e imbarcazioni dotate di apparati AISÉ stata quindi implementata una infrastruttura che consente di rendere interoperabili le trasmissioni di messaggi testuali fra la rete AIS e la rete Internet.
  • - Una piattaforma server basata su paradigma publish-subscribe per la gestione dell’invio e della ricezione di messaggi tra i) diportisti, ii) diportisti e Guardia Costiera, iii) navi dotate di apparti AIS di classe A. La piattaforma è integrata con un sistema di registrazione e identificazione per le imbarcazioni prive di codifica MMSI (Maritime Mobile Service Identity), codifica che caratterizza le imbarcazioni dotate di apparati AIS.
  • - Applicazioni fruibili su smartphone e smartwatch, connesse mediante rete wi-fi e hot spot internet, in grado di comunicare secondo le modalità già definite nel progetto ISIDE nel corso del 2022.  In questa nuova versione del sistema, particolare attenzione è stata riservata all’utenza non professionale (diportisti). Queste applicazioni sono inoltre potenzialmente integrabili con servizi di informazione (per esempio avvisi ai naviganti), servizi di monitoraggio in specifiche aree marine, servizi di assistenza non limitati alla sola emergenza e soccorso.

Il sistema così definito, e in corso di sperimentazione, risulta pienamente conforme all’evoluzione dei servizi di e-navigation e ai trend di standardizzazione attualmente in valutazione da parte di importanti enti e strutture proposte come il Digital Technologies Committee (DTEC) della IALA (International Association of Marine Aids to Navigation and Lighthouse Authorities) e della RTCM (Radio Technical Commission for Maritime Services).