QM net.

Quality Made Network per la sostenibilità ambientale, sociale e culturale

Che cosa realizza?

Il progetto QM NET è suddiviso nelle seguenti 5 Componenti di attuazione:

  • M: Gestione. Questa componente include le attività di avvio, gestione operativa, comunicazione interna, rendicontazione e monitoraggio di Progetto;

 

  • T1: Certificazione delle imprese e creazione di un cluster. L’obiettivo della componente è quello di sviluppare vantaggi competitivi delle MPMI della filiera turistica responsabile, creando sinergie, nuovi modi di competere, relazioni e condivisioni. Si prevede la creazione di un Cluster tra imprese della filiera turistica allargata, che operano nel rispetto della sostenibilità ambientale, sociale e culturale, nell’area di
    cooperazione. La componente si sviluppa attraverso tre attività, che prendono come input le azioni della componente precedente. Le attività sono:
    1) Condivisione con le imprese. Questa fase permetterà di coinvolgere attivamente le imprese, affinché siano protagoniste e soggetti attivi della creazione e implementazione del Cluster e del processo di certificazione;
    2) Certificazione delle imprese. Grazie a quanto già sviluppato nei progetti di provenienza coinvolgiamo le imprese che hanno adottato procedure responsabili. L'obiettivo della consulenza e della certificazione è di rendere omogeni i processi e i disciplinari. Per sviluppare l’approccio condiviso, la consulenza e la certificazione saranno gestite e gruppi;
    3) Creazione del Cluster.

 

  • T2: Piano marketing valoriale partecipato. L’obbiettivo della componente è di sviluppare un piano di marketing legato al marchio QM, per promuovere il Cluster, le imprese aderenti ed il loro approccio di lavoro, che rende possibile lo sviluppo di un’economia responsabile ed identitaria.
    Il piano di marketing ha quindi due obiettivi , conseguenziali tra di loro, promuovere il Cluster delle imprese QM e promuovere i servizi ed i prodotti delle stesse. Le ricadute sono quindi 1) a livello di sistema lo sviluppo di un’economia turistica ed identitaria di qualità e 2) a livello micro, la maggiore competitività delle imprese aderenti.

 

  • T3: Posizionamento e promozione del marchio e del cluster. Gli obbiettivi della componente sono;
    -promuovere la conoscenza del marchio per aumentare il numero delle imprese certificate
    -promuovere l’offerta turistica del cluster attarverso il marchio QM
    -sviluppare accordi di natura commerciale con reti d’imprese, consorzi, società di consulenza ed RTI che gestiscono altri progetti finanziati sul programma Marittimo, o altri come “Alcotra” o “Med” che possono diventare canali di commercializzazione del marchio e dell’offerta turistica delle imprese del Cluster.

 

  • C: Comunicazione. La comunicazione del progetto deve avere obiettivi e strategie coerenti rispetto ai contenuti ed alle attività da sviluppare. Nel caso specifico, la comunicazione è l’attività che deve favorire la diffusione e la disseminazione del progetto presso le comunità economiche, politiche e sociali delle regioni ed aree coinvolte, con lo scopo di potenziare il valore del marchio "Quality Made", quale brand dell'intera area di cooperazione.